VISITE CULTURALI 2019-2020

Gypsotheca Museo Antonio Canova Tempio Possagno - Treviso

SABATO 22 FEBBRAIO 2020

Il Museo Antonio Canova di Possagno raccoglie la grande eredità storica e artistica del massimo esponente del Neoclassicismo. Gypsotheca, dove sono conservati i modelli originali in gesso delle opere di Antonio. Il tesoro d’arte e di bellezza conservato a Possagno sono un punto di riferimento indispensabile per conoscere l’artista e apprezzare tutti insieme i capolavori creati, modelli da cui sono stati realizzati i marmi commissionati e ora diffusi nei più grandi Musei del Mondo. La parola “gypsotheca” deriva dal greco e significa raccolta di gessi, quella di Possagno, infatti, è la più grande Gypsotheca monografica d’Europa. Nel Tempio il colonnato ispirato al Partenone e il corpo centrale che ricorda il Pantheon: Canova si rifece alla cultura greca e a quella romana per il Tempio che domina Possagno, la parrocchiale che nel 1818 volle finanziare con l’aiuto della manodopera dei compaesani. Dopo la sua morte (1822) fu Sartori, divenuto vescovo, a portare a termine i lavori e a consacrarlo nel 1832. Da allora, accoglie al suo interno di grande effetto spaziale numerose opere e la tomba dell’artista. Mentre il contrasto tra il bianco del grande edificio e il verde della montagna alle sue spalle è parte integrante del paesaggio.

 

Durata della visita: 2 ore circa, dalle   15.00 - 17.00     

Ritrovo al parcheggio davanti al Tempio a Possagno ore 14.45

Posti disponibili N° 25.   Prenotazione entro il 19 Febbraio 2020

Quota di partecipazione: € 12,00

La partecipazione all’uscita sarà garantita solo con avvenuto pagamento della quota in segreteria

 

PRENOTAZIONI E PAGAMENTO:

Presso la segreteria della palestra, orario apertura: da Lunedì a Venerdì dalle 17.00 alle 19.30.

Per informazioni: Gianni Bassetto 3397466775

Segreteria 3283819364

www.polisportivaarcobaleno.it–info@polisportivaarcobaleno.it

Venezia - Casa Goldoni

“Casa e teatro, teatro e casa" Narrazione con attore

SABATO 18 GENNAIO 2020

Palazzo Centanni è l’elegante palazzo gotico che fu la casa dove nacque il commediografo veneziano Carlo Goldoni. Nel 1913 diventa museo goldoniano e centro di studi teatrali; l’edificio ospita documenti, reperti, immagini, ritratti, costumi e scritti relativi a Goldoni ed alla sua evoluzione teatrale. “Casa e teatro, teatro e casa” non è una comune visita ad un museo, ma un’esperienza esclusiva nella casa natale del commediografo veneziano. Goldoni accompagnerà i visitatori nella sua vita attraverso le sue memorie e commedie, con una modalità diversa per avvicinarsi alla Venezia del ‘700. L’ideazione dello spettacolo è a cura di Natalia Spolaor e Pierdomenico Simone.

 

Durata della visita: 2 ore, dalle 14.00 alle 16.00

Ritrovo Ponte di Calatrava ore 13.30   -   Orario ritrovo Campo S. Tomà 13.50

Posti disponibili N° 30.   Prenotazione entro il 13 gennaio.

Quota di partecipazione: residenti   € 17,00

Non residenti: 17,00 + 4,00*= € 21,00  –  Over 65  € 17,00 + 3,50*= € 20,50

( costo biglietto ingresso )*

 

La partecipazione all’uscita sarà garantita solo con avvenuto pagamento della quota in segreteria

 

PRENOTAZIONI E PAGAMENTO:

Presso la segreteria della palestra, orario apertura: da Lunedì a Venerdì dalle 17.00 alle 19.30.

Per informazioni: Gianni Bassetto 3397466775

 

 Segreteria 3283819364

www.polisportivaarcobaleno.it–info@polisportivaarcobaleno.it

LE PROSSIME USCITE